11 novembre Festa di San Martino

L’estate di San Martino.

Era una giornata molto fredda, il cielo era coperto di nuvole scure, pioveva e un vento gelido soffiava. Un cavaliere coperto dal suo pesante mantello, avanzava percorrendo le strade della Francia al servizio dell’Imperatore. Di lì a poco la pioggia si trasformò in ghiaccio. Lungo la via, incontrò un povero vecchio mendicante coperto di stracci, tremante per il freddo. Martino si fermò, lo guardò e il suo cuore pianse: -Poveretto, morirà.- pensò. Come poteva aiutare quell’uomo? Non aveva soldi con sé per comprare una coperta o un vestito per lui. Quel pesante mantello poteva bastare per entrambi. Se lo tolse, sfoderò la sua spada e con un colpo deciso lo tagliò a metà e consegnò una di queste al povero. -Dio, ve ne renderà merito!- disse il vecchio. Martino spronò il suo destriero e si diresse verso la città, ma il freddo, il vento forte, e la pioggia ghiacciata impedivano l’avanzata del suo cavallo. Dopo poco le nubi si diradarono, il sole cominciò a splendere in cielo, il vento smise di soffiare e un’improvvisa estate riscaldò l’aria. Quando arrivò in città, gli altri cavalieri lo aspettavano all’osteria e si presero gioco di lui che aveva rallentato la sua galoppata per aiutare un poveraccio. Quella notte, Martino sognò Gesù che gli mostrava l’altra metà del mantello ringraziandolo per la sua generosità, facendogli capire che quel mendicante incontrato per la strada era lui.

Simone Martini 1313-1318   

Cappella di San Martino (Assisi)

dolce di San Martino da preparare con i bambini

Ingredienti:

-200 g. farina di kamut integrale

-50 g. farina di mandorle

-150 g. malto di riso

-75 g. olio di riso

-1/2 bustina di cremortartaro

-uvetta q.b.

per decorare

-succo d’agave q.b.

-granellini di zucchero

-cocco in scaglie

-cuoricini rosa di zucchero

-cedro candito

Procedimento:

setacciare la farina di kamut, la farina di mandorle e il cremortartaro in un contenitore. Miscelare l’olio con il malto usando il mixer: deve risultare un’emulsione. Versare i liquidi nei solidi e mescolare dall’esterno verso l’interno. Aggiungere all’impasto l’uvetta, non troppa altrimenti solleverà la torta e San Martino risulterà un po’ acciaccato come il mio. Impastare ancora. Formare una palla e lasciarla riposare per un’ora. Fate un disegno del cavallo e del suo cavaliere sulla carta da forno, giratela e modellate sul disegno con la pasta preparata. Se, come è successo a me vi avanzerà della pasta, usatela per fare dei piccoli biscotti a forma di cuore o di stella. Infornare a 180°C per circa 15 minuti. Quando sarà freddo potrete cominciare a decorarlo: ho usato il succo d’agave per incollare i granellini di zucchero. Sbizzarritevi a decorarlo come più vi piace.

Ich geh mit meiner Laterne / Und meine Laterne mit mir / Dort oben leuchten die Sterne / Hier unten leuchten wir / Mein Licht ist aus / Wir gehn nach Haus / Labimmel labammel labumm / Ich geh mit meiner Laterne / Und meine Laterne mit mir / Dort oben leuchten die Sterne / Hier unten leuchten wir / Der Martinsmann / Der zieht voran / Labimmel labammel labumm

Nel Nord d’Europa il giorno di San Martino viene festeggiato come l’inizio del periodo che precede il S. Natale. I bambini, preparano lanterne di carta per la processione. La tradizione invita tutti a riunirsi quando inizia a fare buio, accendere la propria lanterna appesa all’estremità di un ramo e partecipare alla processione cantando canzoncine.

Costruite la vostra lanterna colorata. Per i più piccoli un piccolo lumino sarà più facile da preparare e da portare.

Occorrente: un vasetto di vetro, colla vinilica, carta velina colorata, una candela. Strappate la carta velina con le mani in piccoli pezzetti. Stendete la colla vinilica diluita con un po’ d’acqua sulla carta e incollatela al vasetto. Fate più passaggi sovrapponendo le carte di colori diversi. Sistemate la candela all’interno del vasetto e accendetela.

Che magia!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

Izy Hossack - Top With Cinnamon

Awesome Recipes from London Student, Izy Hossack

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

LM

cosa leggono i passeggeri nei vagoni affollati?

LACUCINADILUX

mangia bene!! vivrai meglio...

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

GasDelSito

gruppo di acquisto solidale

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

la tana del riccio

..with my own two hands..

Le delizie di Feli

A tavola... con i "senza" - Vegan con gusto

Passato tra le mani

Frammenti di una cucina an(n)archica e allegra.Ma non solo!

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

Izy Hossack - Top With Cinnamon

Awesome Recipes from London Student, Izy Hossack

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

LM

cosa leggono i passeggeri nei vagoni affollati?

LACUCINADILUX

mangia bene!! vivrai meglio...

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

GasDelSito

gruppo di acquisto solidale

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

la tana del riccio

..with my own two hands..

Le delizie di Feli

A tavola... con i "senza" - Vegan con gusto

Passato tra le mani

Frammenti di una cucina an(n)archica e allegra.Ma non solo!

la balenavolante

ricette vegan, autoproduzione e libri

Parole Vegetali

cucina vegana per allergici e intolleranti

Salutiamoci

cucina vegana per allergici e intolleranti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: