dolce merenda con quinoa

- Nonna io voglio cucinale con te oggi .
- Va bene, ci prepariamo una bella merenda.
- Cos’è? 
-  E’ la quinoa.
-Pecchè? 
- Si chiama così.
- E questo cos’è? 
- E’ il succo d’agave.
- Il succo d’agabe? 
- No, il succo d’a-ga-ve.
- Il succo d’agabe. 
- A ga-ve.
- A-ga-be. 
- Perfetto! Gaia, spremi l’arancia?
- Buona l’alancia. La posso mangiale? 
- No, ci serve per preparare la merenda. 
Ecco fai così: spingi e gira l’arancia sullo spremiagrumi.
- Perché aglumi? 
- L’arancia, il limone, il mandarino sono degli agrumi.
- Il limone è asplo. Pecché aglumi? 
- Arancia, limone, mandarino fanno parte della famiglia degli agrumi. 
Tu come ti chiami?
- Gaia. 
- E poi?
- Lxxx. 
- Ecco. Tu fai parte della famiglia Lxxx. Come si chiama il tuo papà?
- Nicola. 
- Si chiama Nicola Lxxx. 
Così abbiamo il Limone Agrume, Arancia Agrume, Mandarino Agrume. 
Hai capito?
- Sì!- convinta, meglio non approfondire. 
- Metti questo pezzettino di cannella nel succo d’arancia.
- Lo butto? 
- Sì, vai!
- Ci mettiamo la culcuma? 
- No, la curcuma non va bene in questo dolce.
- Pecchè? Io a casa c’è l’ho il liso basmati e anche il calnaloli. 
- Bene, così anche la mamma te lo cucina.
- Sì, ma senza culcuma. Cos’è quello? 
- E’ l’agar-agar. Dobbiamo scioglierlo nel succo d’arancia. 
Ora lo pesiamo. 
Attenzione si accende il fornello.
Mescoliamo fino a che non si scioglie del tutto. 
Ci siamo dimenticate di togliere la cannella! Accidenti! Presto! 
Ecco fatto! 
Vedi ora che non si vede più l’agar-agar? Si è sciolto. 
Adesso puoi versare il succo d’agave. Quello che abbiamo pesato.
- Così? 
- Bravissima, perfetto. Io continuo a mescolare. 
Tu puoi pulire le pareti del barattolo di succo d’agave con il dito.
- E’ dolce. E’ buono. 
- Ok, ora versiamo la quinoa e mescoliamo ancora un po’. 
Gaia, prendi lo stampino. 
Versiamo il tutto dentro e lo facciamo raffreddare.
- Pecchè? 
- Perchè è più buono freddo. 
Ora aspettiamo un po’ e poi lo mettiamo nel congelatore. 
Mezz’ora di freddo e sarà pronto. Prendi l’uomo del tempo …
- Eccolo!
Folse è meglio mettele anche la malimba pecchè lui è un po’ lotto. 
- Hai ragione. Anche la malimba!
♥♥♥
- Ecco suona l’uomo del tempo, e anche la malimba. 
E’ plonta la melenda, nonna! 
- Gaia scegli un piatto. Che piatto ti piace?
- Losa. 
- Adesso capovolgiamo lo stampino e uno, due, tre! Ecco!
- Bello! 
- Ora lo spolveriamo con il cacao. Tu ci metti le gocce di cioccolato.
- Così? 
- Sì, così in fila. Senza mangiarle tutte.
- Solo una. 
- Va bene: una!

Dolce merenda con quinoa

Ingredienti:

-180 g. quinoa cotta

-130 g. succo d’arancia Washington Navel

-3 cm. cannella

-3 g. agar agar

-40 g. succo d’agave

-cacao amaro

-gocce di cioccolato fondente

Procedimento:

ho usato della quinoa che mi era avanzata da una preparazione precedente per cui le indicazioni sono a partire dalla quinoa cotta. Per prepararla dovete prima lavarla bene sotto il getto dell’acqua, poi cuocerla con il doppio del volume di acqua. Per questa ricetta potete provare a cuocere direttamente la quinoa nel succo d’arancia. Ci vogliono circa 14 minuti di cottura coperta, spegnere il fuoco e lasciarla gonfiare. Dunque, ho spremuto una bella arancia Washington Navel, che ho acquistato da “Contadini per Passione”, e ne ho ricavato il succo, l’ho lasciato aromatizzarsi con la cannella. Poi l’ho versato in un pentolino aggiungendo l’agar agar. Mescolando ho aspettato che si sciogliesse e poi ho aggiunto il succo d’agave e sempre mescolando la quinoa. Pochi minuti perché tutto si amalgami bene. Ho versato in uno stampino il composto, lasciato raffreddare e poi messo in congelatore per circa 30 minuti. Spolverizzato con il cacao amaro, Gaia l’ha poi decorato con gocce di cioccolato fondente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

Izy Hossack - Top With Cinnamon

Awesome Recipes from London Student, Izy Hossack

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

LM

cosa leggono i passeggeri nei vagoni affollati?

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

GasDelSito

gruppo di acquisto solidale

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

la tana del riccio

..with my own two hands..

Le delizie di Feli

A tavola... con i "senza" - Vegan con gusto

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

Izy Hossack - Top With Cinnamon

Awesome Recipes from London Student, Izy Hossack

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

LM

cosa leggono i passeggeri nei vagoni affollati?

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

GasDelSito

gruppo di acquisto solidale

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

la tana del riccio

..with my own two hands..

Le delizie di Feli

A tavola... con i "senza" - Vegan con gusto

Passato tra le mani

Frammenti di una cucina an(n)archica e allegra.Ma non solo!

la balenavolante

ricette vegan, autoproduzione e libri

Parole Vegetali

cucina vegana per allergici e intolleranti

Salutiamoci

cucina vegana per allergici e intolleranti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: