ananas, ricordo d’India

Oggi vi racconto cosa ho preparato con l’ananas. La nostalgia dell’India che, in questi giorni mi assale, mi ha ricondotto nelle sue strade dove è offerto ogni tipo di cibo. P1000691 india ananasLa meravigliosa frutta esotica di questo paese è una vera prelibatezza: mango, papaia, ananas. Così ho pensato che avrei provato a tornare lì almeno con il gusto. In queste mie foto potete vedere l’ananas e la papaia tagliate a fette e offerte cosparse di masala. P1000692 india papaiaIl banchetto non corrisponde esattamente alle nostre norme igieniche: i piatti di carta probabilmente sono stati usati più e più volte e la “tovaglia” che riveste il banco è un foglio carta di giornale. Eppure, anche piatti così semplici e poveri sono preparati con amore e attenzione. C’è un vero rispetto per il cibo.

L’ananas è un frutto acido ma se riscaldato si addolcisce. Tagliate a pezzetti il vostro ananas, mettetelo in una padella antiaderente e riscaldatelo rigirandolo, una volta a fuoco medio. Aggiungete la masala aiutandovi con le dita come se doveste salarlo, girate ancora una volta i pezzi dell’ananas e fate la stessa operazione, qualche minuto e servite. Quando ho presentato il piatto con un “ananas alla masala”, ho visto nell’espressione dei miei commensali un’incredulità che mi ha fatto temere che non l’avrebbero assaggiato mai. Sono rimasti entusiasti e mi hanno fatto un sacco di domande su come si preparava questo piatto, e so di certo che qualcuno ha già provato a rifarla! 🙂

ananas masala7 ananas masala

Ingredienti:

-ananas

-Garam Masala q.b.

GARAM MASALA è una miscela di spezie la trovate nei negozi etnici. Potete anche prepararvela miscelando le spezie in un mortaio e pestandole avendo cura di aprire le capsule di cardamomo e grattando da esse i piccoli semi presenti all’interno.

Queste sono le spezie che ho usato per preparare la mia Garam Masala:

-un cucchiaio di semi di coriandolo

-un cucchiaio di cumino

-½ cucchiaino di paprikaP1000652 frutta masala

-½ punta di cucchiaino di noce moscata

-un cucchiaio di pepe nero

-1 seme di cardamomo nero

-5 semi di cardamomo verde

-½ cucchiaino di chiodi di garofano

-un cucchiaino di semi di finocchio

-1 foglia di alloro

La composizione delle spezie varia da regione a regione, così può essere più piccante o più aromatica. Componetela secondo il vostro gusto, potete aggiungere anche della cannella se vi piace.

Nella foto un cesto di frutta con bottiglietta di plastica che contiene la Masala.

5 commenti

  1. Enrica

    E’ veramente buonissimo! l’ho preparato per alcune amiche che dapprima erano diffidenti e poi hanno chiesto il bis!!

  2. neofrieda79

    ..sto recuperando tanti articoli vecchi e leggerti è una droga! Grazie!

Trackback

  1. Braccio di Ferro mentiva e il Carnaroli è sincero | broccolo&carota

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Postils

- loitering on odds and ends -

Vegani in Viaggio

Racconti di viaggio ed informazioni utili per chi ama viaggiare

Patrizia Vaier®️

Life Style Vivere e pensare cruelty free

la balenavolante

blog di cucina vegan

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

Club del Giallo

Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Best Indian Food Blog

Discovering all Indian food - TRAVEL and FOOD

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

The Plastic-Free Chef

Reducing Kitchen Waste

Shekkaballah's Suggestions

A simple and real life

Magie vegan di Chicca e non solo...

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo!

Chiedi alla nutrizionista

La vita non è vivere, ma vivere in benessere.

Artnet News

cucina vegana per allergici e intolleranti

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Postils

- loitering on odds and ends -

Vegani in Viaggio

Racconti di viaggio ed informazioni utili per chi ama viaggiare

Patrizia Vaier®️

Life Style Vivere e pensare cruelty free

la balenavolante

blog di cucina vegan

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

Club del Giallo

Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Best Indian Food Blog

Discovering all Indian food - TRAVEL and FOOD

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

The Plastic-Free Chef

Reducing Kitchen Waste

Shekkaballah's Suggestions

A simple and real life

Magie vegan di Chicca e non solo...

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo!

Chiedi alla nutrizionista

La vita non è vivere, ma vivere in benessere.

Artnet News

cucina vegana per allergici e intolleranti

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: