un compleanno, un onomastico e tortini albicocca e cocco

Sono nata il giorno di Santa Cristina così il mio compleanno e il mio onomastico coincidono. Quando ero piccola, ritenevo questa cosa una vera sfortuna: non solo il mio compleanno cadeva proprio quando tutti gli amici erano in vacanza ma anche perché non potevo rifarmi nel giorno dell’onomastico. Risultato: un unico regalo e pochi festeggiamenti 😦

Ieri, Gaia ha pianto disperata quando ha saputo che i festeggiamenti sono previsti sabato con tutta la famiglia : – Ma è oggi il tuo compleanno, nonna! Voglio venire da te, anche se non è venerdì!-.

Nella mattinata, eroicamente, ho acceso il forno per preparare dei tortini. E, nel pomeriggio, le ho fatto la sorpresa andando a prenderla all’asilo… quando sono entrata nella classe, mi è corsa incontro abbracciandomi in una stretta commuovente.

11-gaia tortini albicocc+coccoSul tortino che le ho portato, lei ha acceso una candelina e mi ha festeggiato felice. I bambini s’impossessano dei compleanni altrui, ne fanno una festa propria, e rubano la soffiata della candelina! Le ho regalato un ventaglio da principessa e lei mi ha consegnato un barattolo pieno di conchiglie raccolte al mare. Le brillavano gli occhi per il dono che mi ha fatto, orgogliosa della sua raccolta, felice di collaborare nei miei lavori artistici.

Per i tortini ho utilizzato il rimanente cocco in scadenza ravvicinata, me ne rimaneva ancora un po’, e un succo di frutta (da supermercato) che avevo in dispensa dimenticato e prossimo alla scadenza.

tortini albicocca e cocco

Ingredienti per 9 tortini:

-200 g. di farina integrale di farro 10-tortini albicocca+cocco

-150 g. di cocco disidratato

-500 ml. di succo di frutta all’albicocca

-1 bustina di cremor tartaro

Procedimento:

setacciate la farina di farro, il lievito e il cocco. Uniteli in un recipiente, mescolateli e aggiungete il succo di frutta lentamente mescolando dall’esterno verso l’interno. Il composto deve essere semisolido. Versate il tutto in stampini dopo averli oliati con un pennello da cucina. Sistemateli in forno per circa 15 minuti a 180°C. Lasciateli raffreddare e sfornateli.

Come potete vedere dagli ingredienti, non ho usato nessun dolcificante perché questi succhi di frutta commerciali hanno già una dose di zucchero (ahimè, non di quello più salutare) all’interno. Non ho aggiunto nemmeno grassi questo perché il cocco ne possiede già di suoi.

La ricetta è quindi leggera e il dolcetto veramente buono. Rapido da prepararsi e facendo già le porzioni si riduce il tempo di utilizzo del forno che oltre a essere un risparmio energetico non ci fa soccombere dal caldo.

4 commenti

  1. triste destino pure il mio!compio gli anni vicino a natale e da sempre ho il regalo unico.uffi…buoni questi dolcetti.Impresa eroica accendere il forno in questi giorni.

Trackback

  1. frullato cocco e cocche | broccolo&carota
  2. tortini mela sambuco | broccolo&carota

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Postils

- loitering on odds and ends -

Vegani in Viaggio

Racconti di viaggio ed informazioni utili per chi ama viaggiare

Patrizia Vaier®️

Life Style Vivere e pensare cruelty free

la balenavolante

blog di cucina vegan

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

Club del Giallo

Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Best Indian Food Blog

Discovering all Indian food

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

The Plastic-Free Chef

Reducing Kitchen Waste

Shekkaballah's Suggestions

A simple and real life

Magie vegan di Chicca e non solo...

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo!

Chiedi alla nutrizionista

La vita non è vivere, ma vivere in benessere.

Artnet News

cucina vegana per allergici e intolleranti

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Postils

- loitering on odds and ends -

Vegani in Viaggio

Racconti di viaggio ed informazioni utili per chi ama viaggiare

Patrizia Vaier®️

Life Style Vivere e pensare cruelty free

la balenavolante

blog di cucina vegan

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

Club del Giallo

Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Best Indian Food Blog

Discovering all Indian food

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

The Plastic-Free Chef

Reducing Kitchen Waste

Shekkaballah's Suggestions

A simple and real life

Magie vegan di Chicca e non solo...

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo!

Chiedi alla nutrizionista

La vita non è vivere, ma vivere in benessere.

Artnet News

cucina vegana per allergici e intolleranti

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

Izy Hossack - Top With Cinnamon

Flexitarian & Baking Recipes from Londoner, Izy Hossack

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: