kangkung e riso Carnaroli integrale

2-kangkungIeri, l’ho vista alla bancarella del mercato: la verdura indiana. Insieme a me, in coda, due donne vestite con la kurta colorata e ricamata. La più giovane con occhi grandi stava sistemando la sua spesa nel carrello, l’altra le ha chiesto come avrebbe cucinato quella verdura. E’ solo in quel momento mi sono resa conto che pur essendo vestite con lo stesso abito non provenivano dallo stesso paese. Una era indiana, l’altra dallo Sri Lanka. Uno scambio di ricette tra sorrisi. E lì che mi sono inserita anch’io nella conversazione! Ho chiesto aiuto, suggerimenti e alla fine ho ordinato 1 kg di verdura!!!! Il suo nome è kangkung ma in quale lingua? Ogni stato dell’India ha la sua lingua, e non è un dialetto, e che se ci spostiamo nel vicino Sri Lanka ne abbiamo un’altra…  Il venditore, che mi conosce da tempo, mi ha presentato alle due signore con il suo sorriso dicendo: “E’ un’insegnante di voga (yoga) “. Ci siamo salutate, e in quel saluto ho ritrovato quella sorellanza che c’è tra le donne di quei paesi lontani. Ho ripensato a come il cuoco a Vanaprastha le preparava, ho proceduto a memoria, domani verificherò con gli appunti se ho fatto giusto. Ad ogni modo era squisita!

verdura kangkung

Ingredienti:

-1 kg. di verde kangkung6-kangkung

-1 cipolla di Tropea

-1 spicchio d’aglio

-1 cucchiaino di semi di senape

-1 cucchiaino di semi di coriandolo

-1 cucchiaino di semi di cumino

-1 cucchiaino di paprika

-1 cucchiaino di curcuma

– olio e.v.o. q.b.

– sale q.b.

Procedimento:

lavare la verdura, usare sia le foglie che i gambi teneri tagliati a tocchetti. In una pentola scaldare l’olio e aggiungere la cipolla affettata e lo spicchio d’aglio tritato. Mescolare. Aggiungere i semi di senape, poi in sequenza quelli di coriandolo, il cumino, la paprika, la curcuma. Mescolare. Aggiungere la verdura un po’ alla volta in modo che le spezie si mescolino bene. Salare. Coprire. Cuocere per circa 20 minuti mescolando di tanto in tanto.

Kangkung o ipomoea aquatica, gli inglesi la chiamano Water spinach, River spinach, Water morning glory, Water convolvulus, “Chinese spinach”. Nel sudest asiatico viene chiamata Swamp cabbage,  Kangkong.

ipomea aquatica

Ecco, un buon riso di accompagnamento a questa verdura. La ricetta è in due tempi: una prima cottura in pentola a pressione che dimezza i tempi di cottura, seguita da una cottura in padella a fuoco medio-alto, quel che serve per dare al riso i profumi e gli aromi delle spezie.

riso Carnaroli integrale speziato 22-riso Carnaroli integrale

Ingredienti per due persone:

-150 g. di riso Carnaroli integrale

-3 volte in volume di acqua salata

-3 cardamomi verdi

-2 anici stellati

-6 chiodi di garofano

-1 foglia di alloro

-1 cucchiaino di semi di cumino1-riso Carnaroli integrale

-2-3 cm. di cannella

-assafetida q.b.

-olio e.v.o. q.b.

-sale q.b.

Procedimento:

in pentola a pressione versare il riso, aggiungere l’acqua salata e i cardamomi aperti. Lasciare cuocere per 15 minuti. Sfiatare e scolare. Togliere la buccia dei cardamomi. In una padella versare l’olio e grattugiare l’assafetida. Mescolare. Aggiungere le altre spezie: la foglia d’alloro spezzettata, l’anice stellato, la cannella, i chiodi di garofano, i semi di cumino. Riscaldare mescolando. Aggiungere il riso scolato e lasciare insaporire a fuoco alto mescolando per alcuni minuti. Servire.

7-riso carnaroli integrale

Questa ricetta è per Salutiamoci del mese di ottobre dedicato al riso integrale. Mangiarbene

Ci ospita Giuliana di  Satzuki en cuisine che ringrazio e alla quale auguro un buon lavoro!

Annunci

9 commenti

  1. noooo…questa verdura mi manca all’appello!qua non l’ho mai vista.che bel racconto che la accompagna.il riso poi è spettacolare.stasera me lo faccio!

    • Dai guardati in giro che la trovi! Sei speciale: tu non manchi certo di cose strane!
      🙂

  2. anche se mi manca sempre la assafetida uffaaaa.

    • Dai questa è facile da trovare… hai provato all’equosolidale? la puoi trovare in due forme: in polvere o in pezzi. Io 🙂 me la sono procurata in India a pezzetti, un po’ difficile da grattugiare perché rischi il polpastrello ma profumatissima. Viene usata per sostituire l’aglio e la cipolla: alimenti che la cucina Ayurvedica esclude perché considerati tossici. bacio

      • no, non c’è!l’avevo vista al festival dell’oriente e sai quando dici…la prendo dopo?oh, credimi ho rifatto il giro due volte e non ho più trovato quel banchetto.comunque aglio e cipolla sono tossici davvero.io non riesco a fare a meno della cipolla, ma sò che non fa bene per niente.
        ciao

      • Valentina, passa da me che te ne do un po’!

  3. davvero interessante! Piacere di conoscerti. Ostriche

    • Ciao! Benvenuta! Ora vado a curiosare un po’ a casa tua! 😉

Trackback

  1. Riso integrale per Salutiamoci | Satsuki in cucina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

Izy Hossack - Top With Cinnamon

Awesome Recipes from London Student, Izy Hossack

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

LM

cosa leggono i passeggeri nei vagoni affollati?

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

GasDelSito

gruppo di acquisto solidale

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

la tana del riccio

..with my own two hands..

Le delizie di Feli

A tavola... con i "senza" - Vegan con gusto

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

Izy Hossack - Top With Cinnamon

Awesome Recipes from London Student, Izy Hossack

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

LM

cosa leggono i passeggeri nei vagoni affollati?

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

GasDelSito

gruppo di acquisto solidale

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

la tana del riccio

..with my own two hands..

Le delizie di Feli

A tavola... con i "senza" - Vegan con gusto

Passato tra le mani

Frammenti di una cucina an(n)archica e allegra.Ma non solo!

la balenavolante

ricette vegan, autoproduzione e libri

Parole Vegetali

cucina vegana per allergici e intolleranti

Salutiamoci

cucina vegana per allergici e intolleranti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: