quinoa con gambi di carciofo e olive nere

quinoa+carciofi+olive25

Vi piacciono i carciofi? Lo sapete che aiutano a disintossicare l’organismo? 1vespaHanno proprietà diuretiche e depurative. Sono antiossidanti, contengono vitamina C, vitamine del gruppo B e vitamina K. Sono fonte preziosa di sali minerali tra cui il ferro. Diverse sono le varietà. Quello violetto, che sembra un vero fiore, è ottimo da mangiare crudo. Il romanesco, cicciottello, è chiamato mammola. Il sardo ha le spine, ahia, ed è quello che preferisco. Qualsiasi carciofo voi scegliate lo comprerete con circa il 60% di prodotto che normalmente viene scartato. Ci sono le foglie esterne quelle più durette, e ci sono i gambi. Questa volta non partiremo dal carciofo intero ma utilizzeremo i gambi per una ricetta di recupero proprio di questa parte. I gambi sono saporitissimi e alle volte si possono trovare ospiti simpatici. Dovete per prima cosa pulirli togliendo lumaca1la parte più esterna e fibrosa con un coltello. Man mano li metterete in acqua acidulata con succo di limone in modo che non anneriscano. Ora siete pronti per preparare questo piatto di quinoa. Adoro la quinoa e chi mi segue sa che la propongo di frequente perchè è senza glutine e ha una alto valore proteico. Salutiamoci la propone come alimento di ricerca culinaria per il mese di marzo e qui troverete l’approfondimento. Siamo gentilmente ospitati da Daria.

Per quanto riguarda le dosi doveteMangiarbene fare un po’ a occhio perché essendo una ricetta di recupero degli scarti si fa con quello che c’è. Vi dico solo che la dose di quinoa per una persona è calcolata intorno ai 50-60 gr. per persona: cuocendo la quinoa si gonfia e quindi ha una resa molto alta.

quinoa con gambi di carciofo e olive nere

Ingredienti per single:

-70 g. gambi dei carciofi pulitiquinoa+carciofi+olive27

-6/7 olive nere denocciolate

-50 g. di quinoa

-olio e.v.o. q.b.

-1 spicchio d’aglio

-sale marino integrale q.b.

-pepe nero q.b.

-acqua q.b. (il doppio del volume della quinoa)

Procedimento:

in una teglia versate l’olio d’oliva extravergine, aggiungete uno spicchio d’aglio e fate insaporire; poi eliminatelo e sistemare i gambi dei carciofi ben sgocciolati, asciugati e tagliati a tocchetti. Salate, coprite e lasciate cuocere aggiungendo se necessario un po’ d’acqua calda man mano se si asciuga il fondo. In un pentolino versate un filo d’olio e aggiungete la quinoa precedentemente lavata molto bene, sotto il getto d’acqua. Mescolate velocemente per qualche minuto quindi aggiungete acqua salata in proporzione 1:2. Cuocete per circa 10 minuti quindi versare i carciofi nella quinoa. Cuocere ancora per 4 minuti. Aggiungete olive nere tagliate a metà e mescolate lasciando che gli ingredienti si miscelino nei loro profumi. Completate con del pepe nero macinato fresco. Coprite e aspettate che la quinoa finisca di gonfiarsi.

quinoa+carciofi+olive23

2 commenti

  1. Decisamente gustosa la tua quinoa! Uso poco i carciofi e mi hai fatto venire voglia di prenderli!

  2. ma quanto è poetica l’immagine della lumachina sul gambo!!!!bellissima.anch’io uso tutto il carciofo, mi è sempre parso uno spreco terribile buttarne metà.abbinato alla quinoa deve essere molto goloso.
    buona giornata.
    un bacione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Postils

- loitering on odds and ends -

Vegani in Viaggio

Racconti di viaggio ed informazioni utili per chi ama viaggiare

Patrizia Vaier®️

Life Style Vivere e pensare cruelty free

la balenavolante

blog di cucina vegan

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

Club del Giallo

Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Best Indian Food Blog

Discovering all Indian food

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

The Plastic-Free Chef

Reducing Kitchen Waste

Shekkaballah's Suggestions

A simple and real life

Magie vegan di Chicca e non solo...

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo!

Chiedi alla nutrizionista

La vita non è vivere, ma vivere in benessere.

Artnet News

cucina vegana per allergici e intolleranti

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Postils

- loitering on odds and ends -

Vegani in Viaggio

Racconti di viaggio ed informazioni utili per chi ama viaggiare

Patrizia Vaier®️

Life Style Vivere e pensare cruelty free

la balenavolante

blog di cucina vegan

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

Club del Giallo

Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Best Indian Food Blog

Discovering all Indian food

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

The Plastic-Free Chef

Reducing Kitchen Waste

Shekkaballah's Suggestions

A simple and real life

Magie vegan di Chicca e non solo...

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo!

Chiedi alla nutrizionista

La vita non è vivere, ma vivere in benessere.

Artnet News

cucina vegana per allergici e intolleranti

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

Izy Hossack - Top With Cinnamon

Flexitarian & Baking Recipes from Londoner, Izy Hossack

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: