zuccotto del Grinch e il Natale 2014

Siete pronti? Avete da tempo fatto l’albero di Natale, avete preparato il presepe, avete messo le luminarie alla finestra. Siete pronti? Vi siete scervellati a pensare ai regali per i parenti e per gli amici e ne avete anche uno di riserva per quella persona che, insospettabilmente, vi sorprenderà facendovi un regalo. Siete pronti? Avete cercato, guardato, vagliato, scartato, pesato, calcolato e, alla fine, avete deciso, con la gioia di aver trovato quello che, secondo voi, è il regalo perfetto, ed ecco il sollievo di aver risolto il problema regalo; ora il terrore vi assale… e se non piacesse?

how-the-grinch-stole-christmas-51b4fd7be860c

Mi piace fare i regali, mi è sempre piaciuto. Mi piace pensare ad una persona e trovare ciò che fa per lei. Spesso mi è capitato di farmi trovare dal regalo ed è una cosa bellissima! È sentire pienamente quella persona, per come è, non per quelli che sono i suoi bisogni materiali del momento. Ma qual è il valore del regalo?

Corrisponde a quel cartellino applicato dal negozio in cui l’avete comprato o è qualcosa d’altro? imagesSento soffiate di mi servirebbe questo/ ho bisogno di quest’altro, e sempre più spesso non sono solo soffiate, ma veri e propri indirizzi dove andare a prendere il regalo, con suggerimento di taglia, colore, caratteristiche… non mi piace fare questi regali, no. Tanto varrebbe scambiarsi le coordinate bancarie e via, tutto più facile così! Si potrebbe almeno tornare al compromesso della vecchia letterina a Gesù Bambino, anche se siamo grandi, e sperare che venga letta e che qualcuno dalla lunga lista trovi il regalo giusto che gli piace fare: almeno ci sarebbe la gioia della sorpresa, a volte piacevole, a volte deludente. Cosa succederebbe se ci fermassimo un attimo e provassimo a metterci in comunicazione il regalo ricevuto e capire che cosa l’altro ci vuole dire? Sarebbe una magia: succederebbe che anche il regalo più insulso prenderebbe un sapore diverso, un calore che a prima vista non riusciremmo a cogliere. Che cosa è scambiarsi il regalo sotto l’albero e sapere esattamente cosa c’è nel pacchetto? Sorridere, fare finta di sorprendersi e ringraziare come se niente fosse… D’accordo, è tempo di regali utili, nessuno di noi vuole sprecare denaro, ma così che gusto c’è?

E il senso del Natale dove è finito?

Difendete il vostro Natale, non fatevelo portare via! Fate attenzione al Grinch how_the_grinch_llama_stole_christmas_by_inkyness-d5pxn0vche prende molte forme ed è pronto a rubarvi il Natale! Si nasconde nella corsa ai regali, nel girare di qui e di là come una trottola per organizzare la cena o il pranzo. È il criticone che sta dietro l’angolo, è il pessimista nascosto dietro l’albero addobbato, è la persona che arriccia il naso quando apre il pacchetto regalo, è colui che vuole segnare per sempre il vostro Natale.

Fermatevi, fermatevi ad ascoltare voi stessi, ma anche gli altri, e scoprirete che, cantando in coro, anche i Grinch capiranno il vero senso del Natale!

Confido sempre nella magia del Natale.

candela2

 

Dopo tanto parlare ecco l’atteso dolce natalizio. Come ormai di tradizione broccolocarota, ecco lo zuccotto del Grinch: quest’anno mandorle e tè matcha, perché il verde è anche speranza.

zuccotto grinch30

zuccotto del Grinch

Ingredienti per il pan di Spagna:

-300 g. di farina di kamut

-1 bustina di cremor tartaropan di spagna1

-150 g. di acqua

-100 g. di concentrato di datteri

-100 g. di malto di riso

-140 g. di olio di riso

Ingredienti per la bagna:

-170 g. di latte di mandorle non zuccheratozuccotto grinch1

-35 g. di succo d’agave

-1/2 cucchiaino di tè matcha patisserie

Ingredienti per la farcia:

-150 g. di mandorle tostate

-200 g. di panna di soya*

-60 g. di malto di riso

-1/2 cucchiaino di tè matcha patisseriezuccotto grinch2

Ingredienti per la copertura:

-200 g. di cioccolato fondente

-50 g. di granella di mandorle

-tè matcha patisserie q.b.

Procedimento per il pan di Spagna:

setacciare la farina con il lievito. Miscelare il concentrato di datteri, il malto di riso, l’acqua e l’olio fino a formare un’emulsione. Versare la fase liquida nella solida e mescolare dalla periferia verso il centro. Infornare a 180°C per 24 minuti. Lasciare raffreddare.

Procedimento per la bagna:

miscelare il latte di mandorle con il succo d’agave e scaldarlo leggermente in modo da poter sciogliere il tè matcha.

Procedimento per la farcia:

con l’aiuto del mixer tritare le mandorle aggiungendo la panna di soya, il malto di riso e il tè matcha

Procedimento per la copertura:

scaldare a bagno Maria il cioccolato e quando si sarà fuso versarlo, senza paura sullo zuccotto. Cospargere di granella di mandorle e polvere di tè matcha.

Occorrente:

ciotola in acciaio del diametro di 22 cm.

zuccotto grinch26

Assemblaggio:

una volta raffreddato il pan di Spagna tagliatelo a metà e poi a striscie di 3-4 cm. Foderate lo stampo con della pellicola e cominciate a fare un primo strato con il pan di Spagna. Conservate anche i piccoli pezzi, non sono scarti vi serviranno per andare a riempire i buchi. Bagnate il pan di Spagna con la “bagna” inzuppandolo bene. Ora è il momento della “farcia” che spalmerete sopra. Di nuovo ricominciate con il Pan di Spana e procedete.

zuccotto grinch36

Io ho fatto tre strati. Terminate chiudendo con il pan di Spagna. Sigillate con la pellicola. Sistemate un peso sopra e lasciatelo riposare fino al giorno dopo in frigorifero. Il giorno seguente rovesciate lo stampo su di un piatto, togliete la pellicola e dedicatevi alla copertura versando il cioccolato, cospargendo con la granella di mandorle e spolverizzandolo con il tè verde. Rimettete in frigorifero in modo che il cioccolato si solidifichi.

Buon Natale a tutti anche da parte di Gaia.

          gaia albero natale1               gaia albero natale5

Come è difficile fotografare quella polvere impalpabile del tè matcha patisserie! Per le foto del Grinch si ringrazia il web, naturalmente verranno rimosse su richiesta.

Annunci

2 commenti

  1. emanuele57

    Auguri!

    *emanuele christian daniela florence bruno*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

Izy Hossack - Top With Cinnamon

Awesome Recipes from London Student, Izy Hossack

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

LM

cosa leggono i passeggeri nei vagoni affollati?

LACUCINADILUX

mangia bene!! vivrai meglio...

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

GasDelSito

gruppo di acquisto solidale

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

la tana del riccio

..with my own two hands..

Le delizie di Feli

A tavola... con i "senza" - Vegan con gusto

Passato tra le mani

Frammenti di una cucina an(n)archica e allegra.Ma non solo!

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

Izy Hossack - Top With Cinnamon

Awesome Recipes from London Student, Izy Hossack

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

LM

cosa leggono i passeggeri nei vagoni affollati?

LACUCINADILUX

mangia bene!! vivrai meglio...

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

GasDelSito

gruppo di acquisto solidale

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

la tana del riccio

..with my own two hands..

Le delizie di Feli

A tavola... con i "senza" - Vegan con gusto

Passato tra le mani

Frammenti di una cucina an(n)archica e allegra.Ma non solo!

la balenavolante

ricette vegan, autoproduzione e libri

Parole Vegetali

cucina vegana per allergici e intolleranti

Salutiamoci

cucina vegana per allergici e intolleranti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: