singhara cheela

Singhada Sheera3

Quando sono passata dal mio negozio indiano preferito a farmi un giretto per comprare le foglie di curry fresche e a curiosare un po’ tra le tante cose che tiene accatastate in un ordine “very indian”, non ho potuto non notare quella busta sistemata un po’ storta in un equilibrio precario sullo scaffale. Castagne d’acqua? Mai provate! Mister Bombay, non so come si chiami in realtà il titolare del negozio, mi ha guardato e subito mi ha detto: – Molto buona! – Ho subito pensato al nostro castagnaccio e l’ho comprata. I dubbi mi sono venuti a casa e quindi ho navigato un po’ fino ad arrivare in India approdando al sito di Priti. Questo qui il link per accedere alla ricetta originale. Nella mia ho evitato di aggiungere il coriandolo perché so che non piace a tutti.

singhara cheela

Ingredienti:

-100 g. di farina di castagne d’acquaSinghada Sheera1

-peperoncino verde

-sale rosa dell’Himalaya q.b.

-1/2 cucchiaino di semi di cumino

-acqua q.b.

-olio e.v.o. q.b.

Procedimento:

lavare il peperoncino verde. Singhada Sheera2Nel mixer sistemare il peperoncino verde, il cumino e la farina di castagne. Mixare aggiungendo l’acqua fino ad ottenere una pastella. Salare. Scaldare una padella unta d’olio e versare una parte di pastella. Inizialmente cuocere a fuoco alto poi abbassare la fiamma. Quando avrà preso un bel colore dorato, girarla e cuocere l’altro lato.

Una vera scoperta: buona, ottima per accompagnare un piatto di verdure o uno spuntino veloce a pranzo. Grazie dell’idea Mister Bombay!

5 commenti

  1. Ma pensa! Ma con cosa non riusciresti a cucinare, mi chiedo …. Complimenti, sembra appetitoso!!!!

    • Grazie Giulia, ma la sperimentazione di questa castagna d’acqua non finisce di certo qua…

  2. ciao Cri! sono sempre affascinata dalle tue ricettine indiane. Le foglie di curry fresche non le ho ancora assaggiate, devo rimediare! Non avevo mai sentito nominare le castagne d’ acqua. grazie per avermi fatto conoscere un nuovo ingrediente. Per quanto riguarda lo zucchero, io lo trovo nel negozio della mia amica erborista che vende anche alimenti. A dire il vero me lo ha regalato. Non è economico. Ha il colore dello zucchero di canna grezzo mascobado, ma è più “asciutto”. E dolcifica in modo diverso. Ha un ottimo sapore e rende tanto. Ne basta poco per dolcificare. È ideale nei dolci, ma io lo uso anche per le preparazioni salate agrodolci. La marca è Biona. buona giornata.

Trackback

  1. pancakes con farina di castagne d’acqua | broccolo&carota

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Postils

- loitering on odds and ends -

Vegani in Viaggio

Racconti di viaggio ed informazioni utili per chi ama viaggiare

Patrizia Vaier®️

Life Style Vivere e pensare cruelty free

la balenavolante

blog di cucina vegan

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

Club del Giallo

Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Best Indian Food Blog

Discovering all Indian food

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

The Plastic-Free Chef

Reducing Kitchen Waste

Shekkaballah's Suggestions

A simple and real life

Magie vegan di Chicca e non solo...

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo!

Chiedi alla nutrizionista

La vita non è vivere, ma vivere in benessere.

Artnet News

cucina vegana per allergici e intolleranti

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Postils

- loitering on odds and ends -

Vegani in Viaggio

Racconti di viaggio ed informazioni utili per chi ama viaggiare

Patrizia Vaier®️

Life Style Vivere e pensare cruelty free

la balenavolante

blog di cucina vegan

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

Club del Giallo

Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Best Indian Food Blog

Discovering all Indian food

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

The Plastic-Free Chef

Reducing Kitchen Waste

Shekkaballah's Suggestions

A simple and real life

Magie vegan di Chicca e non solo...

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo!

Chiedi alla nutrizionista

La vita non è vivere, ma vivere in benessere.

Artnet News

cucina vegana per allergici e intolleranti

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

Izy Hossack - Top With Cinnamon

Flexitarian & Baking Recipes from Londoner, Izy Hossack

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: