piatto unico: polenta e lenticchie per tutti in poco tempo

luca polenta lenticchie  maniVenerdì, il tanto aspettato venerdì… Luca arriva allegro e imbacuccato sembra un piccolo astronauta nella sua tuta termica. Entra e mi saluta: – Ciao nonnabella. Polenta e eticchie!- cerca il gatto Ares. luca scarpe4– Eccolo! – si ride subito perché ha già fatto il programma della giornata. – Matite! Nonna artista!- è la prima cosa che mi chiede ogni volta che arriva. La sua abilità manuale sta maturando e venerdì il suo segno era deciso ed energico. Sta imparando i nomi dei colori: viola, rosa, marrone,… – E questo? –  – Questo è il bianco, Luca e non si vede sul foglio bianco! Non è rotto! – Terminato il momento “coloro da solo! Io!” gli metto a disposizione il baule pieno di cose di ogni tipo, recuperate un po’ qui e un po’ là. Si immerge con la testa e comincia a estrarre le cose. Non ci sono giocattoli veri e propri piuttosto contenitori di diverse dimensioni, tappi di sughero, castagne matte, tubi di carta, blocchi e vecchie riviste con molte immagini, cucchiai e cucchiaini, scatole piccole con diversi tipi di chiusura, piccoli contenitori di plastica con tappi da svitare, un vecchio flauto, una campanella di paglia, un vecchio tamburello, …

luca travasi1Tutto fa gioco, basta un po’ di fantasia e tutto si trasforma… si diverte con i travasi da un contenitore ad un altro con le mani o con l’aiuto (come è difficile! Ma tu sei bravissimo!) di un cucchiaio si spostano le castagne matte o i tappi. Anche giocare a travestirsi è divertente: un vecchio sacchetto di carta luccicante diventa il cappello del principe.La vecchia borsa gialla della nonna è la sua preferita se la mette al braccio e mi saluta: va a lavorare, mi dice, in ufficio, specifica. Così la scopa con il panno per la polvere viene trascinata per la casa con luca scarpe1grande lena e io ho il pavimento più pulito della settimana. Ride quando sente il gatto che smuove la sabbietta della lettiera e mi informa che il gatto ha fatto la pipì. Il gatto è al gabinetto! Gli piacciono molto anche le “babatte” della nonna, specialmente quelle che io chiamo le “ciabatte del sultano”, rosse con i lustrini, ricamate e la punta all’insù. Se ne va in giro per la casa ed è impossibile non ridere. – Pulito! – Mi dice quando termina il gioco. Poi, con una vecchia corda da saltare gioca alla “coda del serpente che vien giù dal monte…” trascinandola con la mia complicità per tutta la casa. Ride quando gli sfugge e io, veloce, gliela allontano dalla manina che cerca di recuperarla. Ogni tanto torna alla ricerca del gatto e mi prende la mano perché vuole che lo accompagni in camera da letto per vedere (cosa abbastanza certa) se ci sta dormendo sopra. Dopo pranzo arriva il momento del riposo: afferrra la sua scimmietta e il “guinguino”, (leggi pinguino) della nonna e si addormenta velocemente, spesso con il gatto nel letto. Non pare al momento interessato alla preparazione del pasto, almeno non come Gaia che osservava attentamente i passaggi: curiosa un po’, poi vuole tornare a fantasticare con le sue cose, è molto autonomo nel gioco.

luca travasi4Proprio perché partecipa poco alla preparazione del pasto devo dare un occhio a lui e un occhio alle pentole. Sento spesso dire che ci vuole tempo per preparare un pasto sano eppure la mia cucina ha tempi ristretti il più delle volte. Il tempo è prezioso e forse è solo l’idea di non avere lo spazio temporale sufficiente a far desistere le persone dal mangiar sano.

Avete 30 minuti + 15 minuti? Sono quelli che vi serviranno per mettere in tavola un buon piatto unico per tutta la vostra famiglia. Quello che vi serve è una pentola a pressione!

Pronti… via!

luca polenta gialla12

In poco tempo sarete a tavola con un buon piatto di:

polenta e lenticchie

Ingredienti per 5 persone:

-500 g. di farina di mais spinato macinata a pietra q.b.luca polenta gialla19

-2 l. di acqua q.b.

-250 g. di lenticchie Pedina q.b.

-carota q.b.

-sedano q.b.

-scalogno q.b.

-aglio q.b.

-alloro q.b.

-1 cucchiaio sale marino integrale per la polenta + q.b. per le lenticchie

-olio e.v.o. q.b.

Procedimento:

la prima cosa che dovete fare è cuocere le lenticchie. Niente paura queste lenticchie luca polenta gialla20non hanno bisogno di ammollo per cui è sufficiente lavarle sotto il getto dell’acqua. Carote, sedano, aglio e scalogno a piacere puliti e lavati. Lo scalogno affettato, le carote e il sedano tagliati a pezzetti. Nella pentola a pressione versate un poco d’olio e aggiungete le verdure. La foglia d’alloro è d’obbligo. Versate le lenticchie, un poco d’acqua giusto per ricoprire il tutto e chiudete il coperchio. Lasciate cuocere per 15 minuti a partire dal fischio. I tempi di cottura sono indicativi, dipendono dalla vostra pentola a pressione. Intanto potete stendere il bucato, telefonare a un’amica, o giocare con il piccoletto ai travasi. Sfiatate, salate e se c’è troppa acqua fate asciugare. Riversate il tutto in un contenitore e tenete in caldo. Preparate la polenta sempre in pentola a pressione: versate il quantitativo d’acqua nella pentola e salatela. Lasciate che prenda il piccolo bollore e poi a pioggia versate la farina di mais, mescolando in modo che non si formino i grumi. Chiudete la pentola con il coperchio e aspettate che entri in pressione. Cuocete per 30 minuti a partire dal fischio. Qui siete libere per ben mezz’ora… Io cambio il pannolino, apparecchio e comincio a fare un po’ di ordine in quel caos che ho sul pavimento. Sfiatate. Servite e godetene tutti!

luca polenta gialla13

 

Annunci

5 commenti

  1. Il pezzo è bellissimo e il bambino anche! Che bello veder descritto il gioco così. Dovevi fare la terapeuta, sì.

  2. MARI

    che bel bambino!! solare!!
    e che buone le lenticchie!! hai trovato la polentona veneta che non si tira mai indietro ad una fumante cucchiaiata di polenta! Davvero un ottimo piatto unico! 🙂

    • Ciao Mari, Luca ti ringrazia del complimento: solare gli piace tanto!
      piatto unico in risposta alla domanda:- Ma con cosa mangiano la polenta i vegani? –
      Grazie di essere passata di qua e di aver lasciato traccia.
      Un abbraccio.

Trackback

  1. polenta gialla e burger di spinaci | broccolo&carota

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

Izy Hossack - Top With Cinnamon

Awesome Recipes from London Student, Izy Hossack

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

LM

cosa leggono i passeggeri nei vagoni affollati?

LACUCINADILUX

mangia bene!! vivrai meglio...

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

GasDelSito

gruppo di acquisto solidale

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

la tana del riccio

..with my own two hands..

Le delizie di Feli

A tavola... con i "senza" - Vegan con gusto

Passato tra le mani

Frammenti di una cucina an(n)archica e allegra.Ma non solo!

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

Izy Hossack - Top With Cinnamon

Awesome Recipes from London Student, Izy Hossack

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

LM

cosa leggono i passeggeri nei vagoni affollati?

LACUCINADILUX

mangia bene!! vivrai meglio...

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

GasDelSito

gruppo di acquisto solidale

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

la tana del riccio

..with my own two hands..

Le delizie di Feli

A tavola... con i "senza" - Vegan con gusto

Passato tra le mani

Frammenti di una cucina an(n)archica e allegra.Ma non solo!

la balenavolante

ricette vegan, autoproduzione e libri

Parole Vegetali

cucina vegana per allergici e intolleranti

Salutiamoci

cucina vegana per allergici e intolleranti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: