il primo piatto di primavera e due nipoti effervescenti

Finalmente si vede la primavera dopo una Pasqua terribile. Si vede nella luce, nei giardini fioriti (poveri gli allergici!) e anche nel mio piccolo giardino sul balcone. I giacinti sono sfioriti per lasciare posto ai muscari che quest’anno sono stupendi con quel loro colore azzurro. Le fresie sono spuntate tutte colorate gialle e viola (i miei colori preferiti!), e anche il primo tulipano rosso. La pianta delle fragole è rigogliosa: è fiorita e ora si vedono le prime fragole verdi, piccole, piccole. Gaia quando le ha viste si è subito ricordata quando l’anno passato, sedute di fianco al vaso, ce le gustavamo leccandoci le dita. Venerdì di primavera: la Meravigliosa ha voluto che venisse anche suo fratello dalla nonna Kiss, così eravamo in tre a giocare. Siamo stati ai giardini ad arrampicarci, a scivolare, a dondolarci.

 gaia2 aprile15   luca5 aprile15

Non poteva mancare la visita alle anatre per vedere se erano già nati i piccoli (troppo presto). Abbiamo cercato le tartarughe e le abbiamo trovate che prendevano finalmente il sole.

 tartarughe2-15  luca gaia2 aprile15

Naturalmente non potevamo non salire sul ponticello a vedere i pesci grossi, grossi. Così la mattina è volata tra risate, cadute, mani sporche e mocci al naso da pulire.

Il povero gatto Ares ha sopportato carezze, dita negli occhi, pettinate, e anche una suonata di piffero mentre stava tranquillamente al “gabinetto”. Sono morta dal ridere! Luca è veramente imprevedibile. Gaia come al solito è finita con un piede nella ciotola dell’acqua del gatto, ma ha fatto finta di nulla. Solo nel tardo pomeriggio ha confessato la sua solita sbadataggine! “Nonna, Ares non ha più l’acqua… Sai, nonna, anche oggi ci ho messo un piede dentro!“ “Sempre a farti il pediluvio nella ciotola del gatto!” E abbiamo riso insieme! Dopo il pranzo, mentre Luca dormiva attorniato da tutti i pelusche che ho in casa, io e Gaia ci siamo dedicate alla creazione di una collana per la mamma che “Alla mia mamma le piacerà! Sono sicura.” Poi, tutti e tre insieme, abbiamo dipinto prima con gli acquarelli e poi con le tempere. Luca voleva le MATITE! e c’è voluto l’intervento della sorella per fargli cambiare idea e scoprire quanto è divertente. L’attenzione dei bambini, specialmente per Luca che è così piccolo, ha un tempo limitato così il gioco si esaurisce in fretta e dobbiamo essere pronti per inventarcene subito un altro. La mia camera che è il posto magico dello yoga è una vera attrazione per loro. Hanno curiosato tra bacchette magiche, gong, scatolette a forma di cuore con lustrini che racchiudono segreti, scatolette di legno di sandalo profumate, carillon e libri di yoga.

“Nonna, facciamo yoga?”

Dovete sapere che, dopo l’esperienza dell’anno scorso, su richiesta dei bimbi e della loro maestra Maurizia, ho fatto altri interventi di yoga nella classe acqua della scuola materna di Gaia. Di questo mi riprometto di parlarvene una prossima volta più approfonditamente perché è stata una bella avventura che si ripeterà nel mese di maggio.

Dove ero rimasta? Ah, sì… ha cominciato Gaia a mostrare al fratello la posizione del cammello e lui la imitava ridendo divertito. E poi il gatto, la coccinella, la farfalla, il cobra,… “Nonna, non c’è la posizione del cavallo? Il cavallo è il mio animale preferito!” No, non c’è la posizione del cavallo… e giù a ridere… con Luca che continuava a provare le posizioni e dicendo “Anch’io cammello!”. Che piacere vederli giocare allo yoga!

Per il pranzo mi ero già organizzata dalla sera precedente: come avrei fatto con due monelli in circolazione!

penne farro pure e fave10

penne rigate di farro con purè di fave e fave fresche

Ingredienti per il purè di recupero:pure fave7

-1 kg. di fave fresche

-1 scalogno

-olio e.v.o. al rosmarino q.b.

-sale marino integrale q.b.

Procedimento:

togliete dal bacello le fave. Tagliate finemente lo scalogno. In una padella versate l’olio e lo scalogno. Aggiungete le fave. Coprite e lasciate cuocere aggiungendo un po’ di acqua calda quando necessita. Quando le fave saranno cotte, togliete loro la buccetta e mettetele nel mixer aggiungendo ancora dell’olio e lasciando che piano piano si formi il purè. Salate alla fine.

Ingredienti per la pasta con le fave per 3 golosi affamati:

-180 g. di pasta al farro integrale (penne rigate)

-fave cotte q.b.

-olio e.v.o al rosmarino q.b.

-sale marino integrale q.b.

Procedimento:

non vi resta che cuocere le penne al dente, scolarle e condirle con il purè di fave che avete preparato. Aggiungere le fave che avete cotto. Terminare con un giro d’olio.

   penne farro pure e fave6penne farro pure e fave4

Facile vero? Buona e nutriente.

Ricordatevi che con i bacelli delle fave potete, se sono bio, farvi un aperitivo qui la ricetta.

Un’altra ricetta fatta con le buccette delle fave la trovate qua.

Annunci

4 commenti

  1. interessante!!

  2. Ciao, abbiamo deciso di nominarti al Liebster Award per il tuo blog davvero amabile.
    Spero ti faccia piacere,
    ti lascio il link https://ladispensa.wordpress.com/2015/04/28/di-lenticchie-speziate-a-tartiner-e-di-liebster-award/
    La dispensa

    • Ciao Monica, ciao Elena grazie per avermi nominata al Liebster Award. Devo dire che non è la prima volta che mi nominano ed è sempre finita che mi sono persa e non ho mai partecipato. Scusatemi, ma sento già che anche questa volta non parteciperò a questa catena: sono un po’ allergica a queste cose. Vi ringrazio anche perchè così vi ho fatto visita di nuovo e non mi ricordavo quanto fosse interessante il vostro blog… MTC! ho usato la MTC per lungo tempo, proprio per uscire dal tunnel delle allergie… Mi iscrivo subito per non perdermi la lettura dei vostri post!
      buona giornata!

Trackback

  1. Corsa della speranza, Kids Run: Gaia per beneficenza | conilsennodipoi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

Izy Hossack - Top With Cinnamon

Awesome Recipes from London Student, Izy Hossack

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

LM

cosa leggono i passeggeri nei vagoni affollati?

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

GasDelSito

gruppo di acquisto solidale

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

la tana del riccio

..with my own two hands..

Le delizie di Feli

A tavola... con i "senza" - Vegan con gusto

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

Izy Hossack - Top With Cinnamon

Awesome Recipes from London Student, Izy Hossack

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

LM

cosa leggono i passeggeri nei vagoni affollati?

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

GasDelSito

gruppo di acquisto solidale

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

la tana del riccio

..with my own two hands..

Le delizie di Feli

A tavola... con i "senza" - Vegan con gusto

Passato tra le mani

Frammenti di una cucina an(n)archica e allegra.Ma non solo!

la balenavolante

ricette vegan, autoproduzione e libri

Parole Vegetali

cucina vegana per allergici e intolleranti

Salutiamoci

cucina vegana per allergici e intolleranti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: