torta di mele leggera, leggera

Nella categoria “Coccole a colazione e a merenda” ci sono ad oggi 60 dolci, di cui 28 da forno. Ci sono dolci fantastici, alcuni elaborati come i miei zuccotti. Insieme a tutto questo ben di Dio ci sono dolci semplici che sono la tradizione di famiglia. Sono dolci speciali perché hanno qualcosa da raccontare: hanno tanto sentimento, contengono emozioni, ricordi. Posseggono il senso del sentirsi a casa, e confortano sempre.

torta di mele a merenda con selfie

Vi ho raccontato del dolce di riso che la mamma mi preparava quando ero bambina, vi ho raccontato del mio castagnaccio che tutti apprezzano, della torta di carote veganizzata, è giunto il momento di raccontarvi della mia torta di mele. Questa torta nasce tanto tempo fa dall’impossibilità di assumere uova e latticini a causa delle allergie e dalle intolleranze alimentari famigliari e si sviluppa nel tempo con una serie di varianti fino a quella che vi presento oggi. torta mela 2015-24La prima torta di mele trovava l’olio come sostituto del burro e tanto zucchero che serviva a compattare la torta oltre che a dolcificarla. L’ultima versione è uno splendido stratificarsi di mela, la dolcificazione è ottenuta semplicemente unendo l’uvetta sultanina già naturalmente dolce. Poca la farina utilizzata: solo quello che è strettamente necessario a dare la forma alla torta. Questa è una variante sporcata di cacao amaro.

Un dolce light che si può mangiare tutti i giorni, ottimo per togliersi quella voglia di torta mele7coccole senza sgarrare da una dieta che sia anticolesterolo o semplicemente dimagrante, o per chi vuole semplicemente mantenersi in forma.
Alcune volte la preparo in una mini tortiera per una merenda con Gaia o per una mia colazione. È facile e veloce da preparare. Fondamentale per la riuscita del dolce è avere delle mele buone!

torta mela 2015-19

torta di mele

Ingredienti:

-750 g di mele Goldentorta mele2

-1 succo limone

-180-200 g di farina di farro

-230 g di latte di soya

-50 g di uvetta sultanina

-1/2 cuchiaino di cannella in polvee

-2 cucchiaini di cacao amaro

-1 bustina di cremor tartaro

Procedimento:

ammollare l’uvetta in acqua calda. torta mela 2015-8Sbucciare e affettare sottilmente le mele e metterle in un contenitore.
Spremere il limone e versare il suo succo sopra le mele in modo che non anneriscano. Setacciare la farina di farro, il lievito e la cannella.
Unire il latte di soya e formare una pastella. torta mela 2015-9Se volete farla bicolor togliete una parte di questa e aggiungete il cacao amaro. Strizzare l’uvetta e unirla alle mele. Versare il tutto nella pastella (anche il succo di limone!), mescolare delicatamente. Consiglio: usate uno stampo in silicone di circa 22 cm di diametro, non sarà necessario ungerlo. Se invece usate una tortiera normale sporcatela con un po’ olio, va bene anche quello di mais, perché con la carta da forno non viene bene.torta mela 2015-15

Sul fondo dello stampo sistemate alcune fette di mela a formare un fiore; poi aggiungete il resto. Con la pastella, che avete tenuto da parte, andate a riempire le zone esterne dello stampo. La cottura è in forno a 180°C per 45 minuti. Lasciar raffreddare e poi rovesciare lo stampo su un piatto di portata. 

Buona merenda!

torta mela 2015-22

Non è semplice dire torta di mele. È il dolce più comune e più diffuso al mondo, lo sapevate? Le ricette sono tantissime e vengono tramandate da generazione in generazione. Tutti noi ci ricordiamo la torta di mele che nonna Papera preparava per Qui, Quo, Qua, ovvero la apple pie americana, c’è anche quella con la frutta secca che si gusta nel nord d’Europa, quella fatta con le noci, e quella fatta con lo yogurt e il suo scatolino come misurino che è soffice, soffice, fino ad arrivare allo strudel altoatesino.

torta mela 2015-18

torta mela 2015-25    torta mela 2015-20

Qual è la vostra torta di mele? Qual è la tradizione della vostra famiglia? Raccontatemela…

3 commenti

  1. Mi sembra che i bimbi abbiano apprezzato.

Trackback

  1. torta di mele senza glutine con la coperta corta | broccolo&carota

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Postils

- loitering on odds and ends -

Vegani in Viaggio

Racconti di viaggio ed informazioni utili per chi ama viaggiare

Patrizia Vaier®️

Life Style Vivere e pensare cruelty free

la balenavolante

blog di cucina vegan

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

Club del Giallo

Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Best Indian Food Blog

Discovering all Indian food

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

The Plastic-Free Chef

Reducing Kitchen Waste

Shekkaballah's Suggestions

A simple and real life

Magie vegan di Chicca e non solo...

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo!

Chiedi alla nutrizionista

La vita non è vivere, ma vivere in benessere.

Artnet News

cucina vegana per allergici e intolleranti

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Postils

- loitering on odds and ends -

Vegani in Viaggio

Racconti di viaggio ed informazioni utili per chi ama viaggiare

Patrizia Vaier®️

Life Style Vivere e pensare cruelty free

la balenavolante

blog di cucina vegan

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

Club del Giallo

Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Best Indian Food Blog

Discovering all Indian food

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

The Plastic-Free Chef

Reducing Kitchen Waste

Shekkaballah's Suggestions

A simple and real life

Magie vegan di Chicca e non solo...

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo!

Chiedi alla nutrizionista

La vita non è vivere, ma vivere in benessere.

Artnet News

cucina vegana per allergici e intolleranti

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

Izy Hossack - Top With Cinnamon

Flexitarian & Baking Recipes from Londoner, Izy Hossack

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: