muffin salati con verdure

Proverbio del giorno:

“Ogni domane porta il suo pane”

muffin salati vedure27

Tre in cucina e ognuno vuole fare quel che gli pare! Accidenti diventa sempre più complesso gestire i nipoti ai fornelli! Gaia è ormai autonoma mentre Luca vuole fare tutto anche quello che non è in grado di fare! Lei si sente un po’ privata del suo spazio e fa le facce e interviene. Lui non aspetta e cerca di mettere le mani dappertutto! Io mi sento una trottola che si muove da uno all’altro cercando di mantenermi concentrata ripetendomi a che punto della preparazione sono arrivata. Questi muffin salati veg che volevo da tempo provare, mi sono sembrati un ottima idea per cucinare insieme. Lui ha lavato le zucchine. Io mi sono occupata di tagliare le verdure. Lei ha setacciato la farina e mescolato, mescolato. Lei ha spennellato di olio gli stampini. Lui ha acceso il forno. Lei ha fatto le foto alla nonna e al fratello. Lui era felice e voleva mangiarli subito! Si possono mangiare in un sol boccone o si possono tagliare e spezzettare perché: “Interi non mi piacciono!”. 

Questa ricetta la consiglio a tutte le mamme e le nonne che hanno necessità di introdurre la verdura nell’alimentazione dei piccoli.

Ci sono tanti ingredienti ma non vi spaventate la ricetta è semplice e il risultato molto gustoso. Ci sono piaciuti tantissimo e credo proprio che riproverò a farli con altre verdure… già ci sto pensando… 

muffin salati vedure13

muffin salati con verdure

Ingredienti per 7 muffin:muffin salati verdure1

-230 g di zucchine

-75 g di carote

-20 g di cipollotto

-200 g di farina integrale di farro

-50 g di olio e.v.o.

-1/2 bustina di cremor tartaromuffin salati verdure5

-100 g di latte di soya

-sale marino integrale q.b.

-5 cucchiaini di panna di soya

-1 cucchiaino di curcuma

-1 cucchiaino di semi di lino

Procedimento:

lavare e mondare le verdure, tagliare a piccoli pezzi. In una teglia versare un poco d’olio e aggiungere la curcuma, mescolare. Unire le verdure e salare. Cuocere per pochi minuti: le carote si devono ammorbidire. Aggiungere la panna di soya. Lasciar raffreddare. In un contenitore setacciare la farina e il cremor tartaro. Unire i semi di lino. Salare. Versare l’olio e mescolare. Integrare con le verdure sempre mescolando. Aggiungere piano piano il latte di soya in modo da ottenere un impasto di media consistenza. Versare il tutto negli stampini. Cuocere in forno a 180°C per circa 20 minuti. Sono ottimi sia caldi che freddi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

Izy Hossack - Top With Cinnamon

Awesome Recipes from London Student, Izy Hossack

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

LM

cosa leggono i passeggeri nei vagoni affollati?

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

GasDelSito

gruppo di acquisto solidale

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

la tana del riccio

..with my own two hands..

Le delizie di Feli

A tavola... con i "senza" - Vegan con gusto

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

Izy Hossack - Top With Cinnamon

Awesome Recipes from London Student, Izy Hossack

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

LM

cosa leggono i passeggeri nei vagoni affollati?

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

GasDelSito

gruppo di acquisto solidale

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

la tana del riccio

..with my own two hands..

Le delizie di Feli

A tavola... con i "senza" - Vegan con gusto

Passato tra le mani

Frammenti di una cucina an(n)archica e allegra.Ma non solo!

la balenavolante

ricette vegan, autoproduzione e libri

Parole Vegetali

cucina vegana per allergici e intolleranti

Salutiamoci

cucina vegana per allergici e intolleranti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: