GOFIO? Cusa l’è?

Proverbio del giorno:

“L’amico non dice farò, ma subito fa quel che può”

gofio

broccolo&carota: – Ah, vai in vacanza a Fuerte Ventura? Saresti così gentile da portarmi il Gofio? –gofio22.jpg

Paolo Biscottino: – Il gofio? Cos’è? –

broccolo&carota: – Ah, vai in vacanza alle Isole Canarie? Lanzarote? Mi fai un regalo? Mi porteresti un chilogrammo di gofio?

Renzo: – Gofio? Cusa l’è? –

 

Il G O F I O è un prodotto tipico delle Isole Canarie. È una farina di cereali tostati e macinati.

I cereali con cui viene fatto possono essere diversi sia con glutine che senza: grano, miglio, mais, orzo. Così come diverso è il suo colore e il suo profumo in base al grado di tostatura a cui viene sottoposto. La successiva macinatura è a mulino in pietra. In alcuni casi vengono aggiunti anche dei legumi soprattutto i ceci molto comuni nelle isole. Ricco di minerali: ferro, calcio, magnesio e sodio, ricco di fibre e vitamina B1, B2, B3 e vitamina C. La tostatura fa si che il gofio diventi “istantaneo” cioè non necessita di ulteriore cottura; può essere aggiunto al latte vegetale per una buona colazione o alle minestre.

Qui trovate il link di una intervista di Irene Messina a un mastro mugnaio che ancora prepara a mano il gofio… molto interessante…

gofio1

broccolo&carota ha scoperto, tempo fa dopo una vacanza a Fuerte Ventura, di essere molto golosa di questo prodotto e appena sa di qualche amico che sta per spiccare il volo verso le Isole Canarie subito gli appioppa la ricerca del gofio!

La prima volta non si scorda mai, la seconda ci si sbizzarrisce, la terza si perfeziona…

gofio6.JPG

La prima volta ero un po’ incredula nell’impastare questa farina con solo acqua e olio per preparare il “salsicciotto”. Invece, senza difficoltà, tutto si è compattato e il “salsicciotto” è stato poi affettato per formare i biscotti. Nipoti presenti e soddisfatti sia del gusto tostato particolare che della consistenza un po’ “sabbiosa”

Ma quanto piace il gofio? Il secondo tentativo si è trasformato in un gioco; i nipoti protagonisti dell’impastamento: – Uno per uno… non fa male a nessuno! Non litigate! –

Infine è arrivato il momento della sperimentazione: il gofio usato come base per una torta ricca di frutta di stagione. Qui vi potete sbizzarrire con tutta la frutta che sta arrivando: fragole, albicocche, nespole, pesche, melone.

Paolo Biscottino: – Sa di qualcosa che ho già assaggiato… ma è il GOFIO! –

gofio27

Ma non finisce qua… quello che è terminato è proprio il gofio ma pare che on line da non molto tempo si riesca a comprarlo nell’attesa di qualche altro amico vacanziero.

gofio28

Grazie a Paolo Biscottino e a Renzo per il loro regalo!

Ingredienti:gofio23

-500 g di farina di gofio

-150 g di acqua

-140 g di olio di mais

-100 g di succo d’agave

Procedimento:gofio24

setacciate la farina di gofio. Miscelate con l’aiuto del mixer, formando un’emulsione, l’acqua e l’olio. Aggiungete il succo d’agave e miscelate. Versate il tutto sulla farina e impastate dando la forma che desiderate. A forma di “salsicciotto” se volete dei biscotti; a forma dello stampo se volete una base per la torta.

Le dosi sono assolutamente indicative in quanto sia il tipo di farina che la diversa tostatura potrebbero influire sulla quantità della fase liquida. Ci vuole occhio!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Postils

- loitering on odds and ends -

Vegani in Viaggio

Racconti di viaggio ed informazioni utili per chi ama viaggiare

Patrizia Vaier®️

Life Style Vivere e pensare cruelty free

la balenavolante

blog di cucina vegan

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

Club del Giallo

Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Best Indian Food Blog

Discovering all Indian food - TRAVEL and FOOD

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

The Plastic-Free Chef

Reducing Kitchen Waste

Shekkaballah's Suggestions

A simple and real life

Magie vegan di Chicca e non solo...

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo!

Chiedi alla nutrizionista

La vita non è vivere, ma vivere in benessere.

Artnet News

cucina vegana per allergici e intolleranti

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Postils

- loitering on odds and ends -

Vegani in Viaggio

Racconti di viaggio ed informazioni utili per chi ama viaggiare

Patrizia Vaier®️

Life Style Vivere e pensare cruelty free

la balenavolante

blog di cucina vegan

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

Club del Giallo

Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Best Indian Food Blog

Discovering all Indian food - TRAVEL and FOOD

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

The Plastic-Free Chef

Reducing Kitchen Waste

Shekkaballah's Suggestions

A simple and real life

Magie vegan di Chicca e non solo...

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo!

Chiedi alla nutrizionista

La vita non è vivere, ma vivere in benessere.

Artnet News

cucina vegana per allergici e intolleranti

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: