arrosto di sedano rapa

Conoscete il sedano rapa anche detto sedano di Verona? Il suo aspetto non è particolarmente invitante ed è pure sicuramente antipatico da pulire!

1

Tra le sue rughe si ferma la terra per questo consiglio di pulirlo aiutandovi con uno spazzolino da denti riciclato.

Il bitorzoluto appartiene alla famiglia delle Ombrellifere come le carote, i finocchi, il sedano e il prezzemolo. Ha proprietà diuretiche e disinfettanti. È una radice che viene coltivata al nord, si raccoglie tra agosto e dicembre. È grosso tra i 600 e gli 800 grammi. Ricco di vitamine e Sali minerali. Il suo colore è grigiastro e l’interno appare biancastro. Le sue foglie sono verdi scure ma sui banchi del mercato non riusciamo a vederle. Di lui ve ne ho già parlato tempo fa qui trovate la ricetta delle chips. Attenzione: le persone che hanno problemi di allergia (specialmente alle Ombrellifere), andateci cauti perché può dare problemi. La ricetta l’ho trovata curiosando nel web, diversi blog di cucina la propongo. E proprio per questo aspetto curioso d’arrosto che mi è venuta voglia di provarla. Fotografato poi ho mandato la foto agli amici che subito mi hanno inondato di messaggi convinti che fosse animale!

arrosto sedano rapa1

arrosto di sedano rapa

Ingredienti:

-un sedano rapasalvia5

-rosmarino q.b.

-salvia q.b.

-timo q.b.

-uno spicchio d’aglio

-sale marino integrale q.b.

-pepe nero q.b.

rosmarino1-olio e.v.o. q.b.

Procedimento:

lavate accuratamente il sedano rapa sotto il getto d’acqua corrente facendovi aiutare da un vecchio spazzolino da denti riciclato. È importante togliere tutta la terra. Affettatelo longitudinalmente ma non fino in fondo: dovete fare in modo che il pezzo rimanga intero. In questo modo si presenterà aperto come un libro. Salate e pepate tra le “pagine” infilate del rosmarino, e della salvia. Aggiungete il timo e piccoli pezzetti d’aglio. arrosto sedano rapa2

 

Distribuite il filo d’olio. Appoggiatelo su una teglia rivestita di carta da forno e mettetelo a cuocere in forno a 200 °C per 90 minuti. Questa che vi ho raccontato è stata la mia prima volta. Poi i 90 minuti di cottura in forno non mi piacevano per nulla: troppo tempo di cottura = troppa energia. Quindi, la mia seconda volta, ho utilizzato la pentola a pressione prima del taglio: sono bastati 10 minuti di fischio perché i tempi del forno si riducessero drasticamente.arrosto sedano rapa2

arrosto sedano rapa11

2 commenti

  1. lo provo a fare con gli aromi con la pentola a pressione, tempo fa ho provato interrare la parte che escono le radici, sto a vedere se uscirà qualcosa. Saluti

    • Ciao Rosita, bella idea quella di interrare le sue radici. Fammi sapere se ti spunta qualcosa. Grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Postils

- loitering on odds and ends -

Vegani in Viaggio

Racconti di viaggio ed informazioni utili per chi ama viaggiare

Patrizia Vaier®️

Life Style Vivere e pensare cruelty free

la balenavolante

blog di cucina vegan

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

Club del Giallo

Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Best Indian Food Blog

Discovering all Indian food - TRAVEL and FOOD

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

The Plastic-Free Chef

Reducing Kitchen Waste

Shekkaballah's Suggestions

A simple and real life

Magie vegan di Chicca e non solo...

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo!

Chiedi alla nutrizionista

La vita non è vivere, ma vivere in benessere.

Artnet News

cucina vegana per allergici e intolleranti

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Postils

- loitering on odds and ends -

Vegani in Viaggio

Racconti di viaggio ed informazioni utili per chi ama viaggiare

Patrizia Vaier®️

Life Style Vivere e pensare cruelty free

la balenavolante

blog di cucina vegan

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

Club del Giallo

Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Best Indian Food Blog

Discovering all Indian food - TRAVEL and FOOD

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

The Plastic-Free Chef

Reducing Kitchen Waste

Shekkaballah's Suggestions

A simple and real life

Magie vegan di Chicca e non solo...

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo!

Chiedi alla nutrizionista

La vita non è vivere, ma vivere in benessere.

Artnet News

cucina vegana per allergici e intolleranti

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: