polpettone di lenticchie

Le lenticchie non si mangiano solo a Capodanno! Questi legumi rischiano di essere gustati solo durante le feste di Natale per poi finire nell’angolo più buio della dispensa. Le lenticchie sono una grande fonte di proteine, fibre, ferro, magnesio e potassio. La ricetta di oggi è quella di un polpettone gustoso che piacerà sicuramente a grandi e piccini. La ricetta è un po’ lunga ma di facile realizzazione. Come sempre consiglio di usare la pentola a pressione per dimezzare i tempi. Le lenticchie non hanno bisogno di ammollo. Sono spesso presenti sulla tavola dei vegetariani e dei vegani e non mancano nella loro dispensa. Questa ricetta vuole essere un invito rivolto a chi non ha ancora eliminato alimenti di natura animale dal suo piatto: provate a cambiare il vostro menù! Sono certa che vi piacerà.

polpettone lenticchie19

Siete pronti per la lunga lista della spesa?

polpettone di lenticchie

Ingredienti per 6- 8 persone:dav

  • -250 g di lenticchie
  • -200 g di carote
  • -1 cipolla di Tropea
  • -1 scalogno
  • -225 g di batata -patata dolce-
  • 180 g di funghi Champignon
  • 1 spicchio d’aglio
  • -farina fioretto di mais q.b.
  • -pepe bianco q.b.
  • -1 cucchiaino di curcuma
  • -sale marino integrale q.b.
  • -1 foglia di alloro q.b.
  • -olio e.v.o. q.b.
  • -20 noci

NOTA BENE: tra gli ingredienti ci sono i funghi se siete allergici o intolleranti potete sostituirli con del sedano o un’altra verdura.dav

Procedimento:

lavate le lenticchie e cuocetele in pentola a pressione con un cucchiaino di curcuma, una foglia di alloro, le carote sbucciate e tagliate a quarti per la lunghezza -a bastoncino-, e la cipolla tagliata a fette sottili. Aggiungete acqua, circa 200 ml di acqua per 50 g di lenticchie, fate cuocere per 15 minuti a partire dal fischio. Sfiatate e se rimane ancora acqua scolatele e conservate il liquido sarà un’ottima base per una futura minestra, potete anche congelarlo. Salate al termine della cottura. Cuocete le batate in acqua, meglio sarebbe usare il cestello a vapore. Togliete la buccia e quando sono ancora calde schiacciatele con i rebbi della forchetta, ma non troppo… non deve diventare una purea! Fate la stessa cosa per le carote. davMondate i funghi e affettateli, affettate anche lo scalogno e cuocete il tutto in una padella con un filo d’olio, salate. In un contenitore unite le lenticchie, le carote e le batate, i funghi, e aggiungete i gherigli delle noci tagliati a pezzetti. Aggiustate di sale. Aggiungete la farina fioretto di mais fino ad assorbire completamente i liquidi. Sistemate il tutto in uno stampo, io ho usato quello del plum cake, bene oliato. Spolverizzate la superficie con ancora un po’ di farina. Cuocete in forno per 55 minuti a 180°C. Lasciatelo raffreddare prima di affettarlo. Buon appetito!

dav

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Postils

- loitering on odds and ends -

Vegani in Viaggio

Racconti di viaggio ed informazioni utili per chi ama viaggiare

Patrizia Vaier®️

Life Style Vivere e pensare cruelty free

la balenavolante

blog di cucina vegan

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

Club del Giallo

Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Best Indian Food Blog

Discovering all Indian food - TRAVEL and FOOD

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

The Plastic-Free Chef

Reducing Kitchen Waste

Shekkaballah's Suggestions

A simple and real life

Magie vegan di Chicca e non solo...

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo!

Chiedi alla nutrizionista

La vita non è vivere, ma vivere in benessere.

Artnet News

cucina vegana per allergici e intolleranti

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Postils

- loitering on odds and ends -

Vegani in Viaggio

Racconti di viaggio ed informazioni utili per chi ama viaggiare

Patrizia Vaier®️

Life Style Vivere e pensare cruelty free

la balenavolante

blog di cucina vegan

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

Club del Giallo

Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Best Indian Food Blog

Discovering all Indian food - TRAVEL and FOOD

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

The Plastic-Free Chef

Reducing Kitchen Waste

Shekkaballah's Suggestions

A simple and real life

Magie vegan di Chicca e non solo...

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo!

Chiedi alla nutrizionista

La vita non è vivere, ma vivere in benessere.

Artnet News

cucina vegana per allergici e intolleranti

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: