farifrittata con il tarassaco

davAlcuni giorni fa ho trovato il tarassaco al supermercato! Certo sarebbe stato molto più divertente andare a raccoglierlo nei prati ma è stata comunque una soddisfazione e sono tornata a casa trionfante. tarassacoContenta mi pregustavo questa verdura in insalata e poi saltata in padella, e ancora anche in farifrittata! E così è stato. Ma cosa sappiamo del tarassaco? Il tarassaco Taraxacum officinale è una pianta della famiglia delle Asteracee viene chiamata anche dente di leone. Cresce nei prati, nei campi, nei giardini ma anche tra le fessure del manto stradale. Il suo fiore è giallo ed è molto amato dalle api -miele di tarassaco- e tutti ci siamo divertiti da bambini a far volare il soffione che si forma dopo la sfioritura. Così i suoi semi si spargono nell’aria e la pianta si diffonde. Ha proprietà depurative e antinfiammatorie qui per saperne di più. In campagna il tarassaco viene chiamato piscialetto per le sue proprietà diuretiche.

Oggi vi propongo la farifrittata che piace a tutti ed è veloce e semplice da preparare. Cosa è la farifrittata? Beh, è una via di mezzo tra la farinata e la frittata. Cioè faremo insieme una frittata veg, senza uova. Siete pronti?

dav

farifrittata con tarassaco

tarassaco

Ingredienti per 2 persone:

  • -un mazzetto di tarassaco
  • -1 spicchio d’aglio
  • -200 g. di farina di ceci
  • -400 g. di acqua
  • -sale marino integrale q.b.
  • -pepe nero q.b.
  • -2 cucchiai d’olio e.v.o.

Procedimento:

lavate il tarassaco. In una padella versate un poco d’olio e fatelo insaporire con l’aglio. Aggiungete il tarassaco spezzato, salate e fatelo appassire. Togliete l’aglio. Aggiungete l’acqua alla farina di ceci stemperandola. È importante che l’acqua sia il doppio della farina di ceci. Salate e pepate. Aggiungete l’olio e lavorate bene il tutto con la frusta. Non lasciate i grumi.  Lasciate riposare per un 20 minuti. Trascorso il tempo mescolate di nuovo la pastella e aggiungete il tarassaco che nel frattempo si sarà raffreddato. Ungete una padella e scaldatela sul fuoco, poi versateci il tutto come fareste per una normale frittata. Lasciate cuocere coperto per 7-8 minuti, poi aiutandovi con il coperchio girate la farifrittata e lasciatela cuocere anche da questa parte. Non vi rimane che impiattare e gustarvi la bontà di questo piatto.

Altre farifrittate? Eccole:

  1. farifrittata con cipollotti e scorza d’arancia qui
  2. pseudo frittata vegana pelosa qua

5 commenti

  1. Piscialetto🤦‍♂️🤣😂🤣😂😂👍 erano anni che non lo sentivo chiamare così! Fantastico post😉👊

    • Ciao, Chef V.

      • Heilà… tutto bene lì da te?💪😉🍀🍀🍀

      • Tutto bene! Grazie.

      • Ottimo… portiamo ‘naltro po’ di pazienza😉👊🍀🍀🍀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Postils

- loitering on odds and ends -

Vegani in Viaggio

Racconti di viaggio ed informazioni utili per chi ama viaggiare

Patrizia Vaier®️

Life Style Vivere e pensare cruelty free

la balenavolante

blog di cucina vegan

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

Club del Giallo

Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Best Indian Food Blog

Discovering all Indian food

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

The Plastic-Free Chef

Reducing Kitchen Waste

Shekkaballah's Suggestions

A simple and real life

Magie vegan di Chicca e non solo...

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo!

Chiedi alla nutrizionista

La vita non è vivere, ma vivere in benessere.

Artnet News

cucina vegana per allergici e intolleranti

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Postils

- loitering on odds and ends -

Vegani in Viaggio

Racconti di viaggio ed informazioni utili per chi ama viaggiare

Patrizia Vaier®️

Life Style Vivere e pensare cruelty free

la balenavolante

blog di cucina vegan

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

Club del Giallo

Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Best Indian Food Blog

Discovering all Indian food

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

The Plastic-Free Chef

Reducing Kitchen Waste

Shekkaballah's Suggestions

A simple and real life

Magie vegan di Chicca e non solo...

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo!

Chiedi alla nutrizionista

La vita non è vivere, ma vivere in benessere.

Artnet News

cucina vegana per allergici e intolleranti

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

Izy Hossack - Top With Cinnamon

Flexitarian & Baking Recipes from Londoner, Izy Hossack

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: