quinoa tricolore e fagiolini

Un dei non-cereali che amo di più è la quinoa e in particolare quella tricolore. Questa ricetta è nata un po’ per caso questa estate. Ho trascorso le vacanze a zonzo per la Toscana e ho scoperto l’aglione. Quando dici aglione per associazione arrivano i pici: i pici all’aglione! I pici sono un formato di pasta di pasta fresca fatta con farina, acqua e sale. Assomigliano a dei grossi spaghetti e fanno parte della tradizione toscana: della splendida Val d’Orcia, della Val di Chiana, del Monte Amiata. Sì, vabbeh ma l’aglione? Allium ampeloprasum var. Holmense così si chiama e ha l’aspetto di un gigantesco aglio così grande che la mano di un uomo lo tiene nel suo palmo! Ma il gusto e la digeribilità è molto diversa da quella dell’aglio comune. Non è mai stato prodotto in quantità e ha rischiato l’estinzione ma ora si sta rimediando; se volete saperne di più potete curiosare qui. Bene, sappiate che di aglione ho fatto scorte e ho omaggiando amici e parenti.

Puoi acquistare la miscela perfetta costituita da aglione, alloro e peperoncino rosso da paura!

Mi sono persa un po’ per strada… torniamo alla ricetta.

Ecco quel che vi servirà:

quinoa tricolore ai fagiolini

Ingredienti per due persone:

  • -140 g di quinoa tricolore
  • -350 g di fagiolini
  • -1/2 cucchiaino di aglione, alloro, peperoncino rosso
  • -olio e.v.o. q.b.
  • -sale marino integrale q.b.
  • -pesto al basilico vegan: basilico, aglio, pinoli, olio e.v.o. *

Procedimento:

mondate i fagiolini, lavateli e cuocerli in acqua bollente salata. Scolateli al dente e raffreddateli sotto il getto dell’acqua corrente in modo da mantenere il loro bel verde. Tagliateli in due o tre pezzi a seconda della lunghezza. Cuocete la quinoa dopo averla accuratamente lavata. Seguite le indicazioni sulla confezione rispettando il volume di acqua e il tempo di cottura suggeriti. Dovrà rimanere al dente e un po’ croccante. Lasciatela ben gonfiare coperta a fuoco spento. In una padella versate l’olio e aggiungete la miscela esplosiva all’aglione. Aggiungete i fagiolini e lasciateli allegramente saltare. Aggiungete il pesto di basilico vegan*. Mescolate allegramente. Versate la quinoa, mescolate e aggiustate di sale. Potete servire il piatto caldo ma anche tiepido.

1 Commento

  1. Spettacolare😜👌

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Postils

- loitering on odds and ends -

Vegani in Viaggio

Racconti di viaggio ed informazioni utili per chi ama viaggiare

Patrizia Vaier®️

Life Style Vivere e pensare cruelty free

la balenavolante

blog di cucina vegan

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

Club del Giallo

Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Best Indian Food Blog

Discovering all Indian food

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

The Plastic-Free Chef

Reducing Kitchen Waste

Shekkaballah's Suggestions

A simple and real life

Magie vegan di Chicca e non solo...

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo!

Chiedi alla nutrizionista

La vita non è vivere, ma vivere in benessere.

Artnet News

cucina vegana per allergici e intolleranti

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Postils

- loitering on odds and ends -

Vegani in Viaggio

Racconti di viaggio ed informazioni utili per chi ama viaggiare

Patrizia Vaier®️

Life Style Vivere e pensare cruelty free

la balenavolante

blog di cucina vegan

Michelangelo Buonarroti è tornato

Non ce la fo' più a star zitto

Club del Giallo

Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Best Indian Food Blog

Discovering all Indian food

Nel giardino di Rosita

Tutto quello che accade nel mio giardino e dintorni

The Plastic-Free Chef

Reducing Kitchen Waste

Shekkaballah's Suggestions

A simple and real life

Magie vegan di Chicca e non solo...

Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo!

Chiedi alla nutrizionista

La vita non è vivere, ma vivere in benessere.

Artnet News

cucina vegana per allergici e intolleranti

Diario di una cinica estetista

Vale tutto, purché sia intelligente.

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

conilsennodipoi

cucina vegana per allergici e intolleranti

Izy Hossack - Top With Cinnamon

Flexitarian & Baking Recipes from Londoner, Izy Hossack

La dispensa verde

Ritorno agli antichi saperi della cucina

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: